Stella Michelin al Ristorante Borgo San Jacopo di Firenze

Stella Michelin al Ristorante Borgo San Jacopo di Firenze

 

Il 2015 si è concluso con una stella. Il 2016 non potrà che essere come una di quelle sere d’Estate in cui ci si sdraia sulla spiaggia, ammirando un cielo splendente!

Pensate che abbia battuto la testa e veda stelle ovunque? Nooo…mi riferisco alla grande vittoria del Ristorante Borgo San Jacopo che ha acquisito la sua prima Stella Michelin, conferitagli lo scorso Dicembre a Milano in occasione della presentazione della Guida Michelin 2016.

Nella mia carriera posso dire di aver avuto grandi occasioni come il poter lavorare in famosi ristoranti pluristellati come quelli guidati da Cracco, dai fratelli Adrià e dalla famiglia Pinchiorri. Devo però dire che questi sono (erano, nel caso di “El Bulli”) nell’olimpo Michelin già da prima che iniziassi a lavorarci. Per quanto riguarda il Ristorante Borgo San Jacopo, invece, ho potuto vivere quella “rincorsa alla stella”: esperienza faticosa, ambiziosa, adrenalinica e stimolante. In realtà l’aria stellata già si respirava in occasione delle serate Spoon durante le quali il ristorante ospita chef importanti del calibro di Emanuele Scarello, Pino Cuttaia, Giancarlo Perbellini, solo per citare gli ultimi che sono passati sulle rive dell’Arno. Eh sì, la location è infatti tra le più spettacolari ed artistiche, nella città di Michelangelo e di Brunelleschi: Firenze.

Quanta soddisfazione quando, all’annuncio della Stella durante quella mattina di Dicembre, ricevetti tanti messaggi da parte di amici ed ammiratori. Allora pensai: ” E’ vero, un pizzico di merito e di orgoglio appartiene anche a me!”. Ma come potrei in questa occasione non citare la vera anima del ristorante? Lui è un creativo chef di origini trentine, classe 1976, che sviluppa idee e concetti culinari, ancor prima che piatti, partendo dalla tradizione della cucina italiana. Si chiama Peter Brunel e come me ha vissuto un’importante esperienza sotto la guida di Fabio Tocchella, sarà anche per questo che ci si intende così bene!

Un pensiero speciale ed affettuoso va senz’altro a Sonia e Cristin, le due ragazze della pasticceria con le quali ho lavorato gomito a gomito.

Qui sotto, oltre ad una mia foto con Peter Brunel e a quelle di due dessert che ho preparato durante le serate Spoon, vi mostro un romantico angolo del ristorante. Non trovate sia incantevole?

 

Se volete lustrarvi gli occhi ancor di più vi consiglio di fare un giro sul sito e sulla poagina facebook del Ristorante Borgo San Jacopo di Firenze.

Sfrutto questa chiacchierata per ricordarvi alcuni prossimi appuntamenti come il Sigep di Rimini dove sarò presente per tenere dimostrazioni sulle tecniche moderne presso lo Stand Sirman, nonchè presso quello di Italian Gourmet dove, presentando il mio nuovo libro, affronterò il tema dei “Dessert al Piatto nella pasticceria contemporanea”. Altro appuntamento che mi sta molto a cuore è la “Cena di Dessert di Carnevale” (avete capito bene!) presso il Four Season di Firenze con il gruppo Pasticceri PASS 121. Per gli altri appuntamenti, ancora in fase di aggiornamento, basta che consultiate la sezione Academy del mio sito.

Che dire ancora? Ben arrivata Stella di Borgo San Jacopo! “Ci garba!”…come direbbero gli abitanti di quella che fu la culla del Rinascimento.

Vi aspetto al Sigep per un saluto, a presto!

Loretta

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*